Sant'Anna Arresi

Sant'Anna Arresi
 comune

 

Dati amministrativi
- Stato Italia
- Regione Sardegna
- Provincia Carbonia-Iglesias

 

Territorio
- Coordinate 39°00′N 8°39′E
- Altitudine 77 m s.l.m.
- Superficie 36,69 km²
- Abitanti 2.709[1] (31-12-2010)
- Densità 73,83 ab./km²
- Frazioni Porto Pino, Is Pillonis, Is Cinus
- Comuni confinanti Masainas, Teul

 

Il cordone sabbioso che separa il mare dagli stagni è largo circa 70 metri ed è occupato, nella parte più interna, da una pineta (anche in questo caso spontanea) che si affaccia direttamente sulla spiaggia.

 

Questa ha una lunghezza di oltre 4 km. Spesso sulla sabbia si accumulano i resti della posidonia che crescono sui fondali formando ampie praterie e che, una volta morte, vengono portate a riva dalle correnti marine.

 

Nella parte orientale della spiaggia di Porto Pino si trovano le splendide dune, dette in sardo Is Arenas Biancas cioè “Sabbie Bianche” o anche Monti di Sabbia, la cui sabbia è prodotta dall’erosione delle rocce del promontorio, operata dal mare e dagli agenti atmosferici.

 

I granelli vengono poi trasportati dalle correnti all’estremità opposta della spiaggia dove vengono depositati causando la formazione delle dune. Sulle sabbie alcune piante con le loro radici trattengono le particelle permettendone l’accumulo.

 

Sulla cima delle dune cresce poi una fitta macchia di ginepro coccolone particolarmente rigoglioso.

 

Nel litorale del Comune di Sant'Anna Arresi, partendo da nord verso sud, si hanno le seguenti cale, coste e spiagge più conosciute[6]:
 Spiaggia Cala Sa Barracca (cioè Cala della Barracca)
 Spiaggia Portu de su Trigu o Su Portu de su Trigu (cioè Il Porto del Grano)
 Spiaggia Cala Cussorgia de Is Murronis (cioè Cala Pascolo dei Murroni)
 Spiaggia Cala Su Turcu (cioè Cala del Turco)
 Costa Guardia de Su Turcu (48 m.) (cioè Guardia del Turco)
 Spiaggia Cala Sa Bua (cioè Cala della Bua)
 Costa Punta Sa Bua (cioè Punta della Bua)
 Spiaggia Porto Pineddu nord (o Porto Pinetto secondo e 2^ Spiaggia)
 Costa Punta Su Pineddu
 Spiaggia Cala dei Francesi
 Spiaggia Porto Pineddu sud (o Porto Pinetto primo e 1^ Spiaggia)
 Costa Punta Menga (cioè Punta dell'Airone)
 Costa Cala Candiani con i ruderi delle Batterie Militari
 Costa Cala dei Baci e Grotta dei Baci
 Costa Punta Tonnara
 Riva Porto Canale di Porto Pino
 Spiaggia Porto Pino 1^ Spiaggia
 Spiaggia Is Opinus (cioè I Pini) o Porto Pino 2^ Spiaggia con le grandi dune, dette in sardo Is Arenas Biancas, cioè Sabbie Bianche o anche Monti di Sabbia, dominate dalla duna più alta (28 m.): Guardia Nadali

 

Qusto articolo è stato preso dal sito:

http://it.wikipedia.org/wiki/Sant'Anna_Arresi 

 

Il Comune di Sant’Anna Arresi, da sempre meta turistica nazionale e internazionale, si sta confermando come luogo di villeggiatura di notevole interesse.

 

Porto Pino è sicuramente una delle più belle e suggestive località balneari di tutto il Sud Sardegna.

 

Tutto il territorio di Sant’Anna Arresi, dal mare alle colline situate alle spalle dell’abitato offre, inoltre, la possibilità di incrociare percorsi archeologici unici, in parte ancora vergini, dai primi ripari dell’uomo preistorico di Sarri, ai numerosi nuraghi (tra cui Arresi, Sarri, Punta Acuzza e Giara) e tombe di giganti, all’insediamento di Coi Casu, che si trova a poco più di 1 Km dal centro abitato, in un area pianeggiante di facile accesso e ben visibile dalla strada provinciale che porta alla località di Porto Pino, distante appena 5 Km.

 

Qusto articolo è stato preso dal sito:

http://www.qviaggi.it/sardegna/località-di-mare/sant'anna-arresi/#jreview_1613 

 

Il Comune di Sant'Anna Arresi nasce come Comune autonomo con decorrenza 2 gennaio 1965 istituito con Legge Regionale n° 16 del 21/10/1964 (COSTITUZIONE IN COMUNE AUTONOMO DI SANT'ANNA ARRESI IN ATTO FRAZIONE DEL COMUNE DI GIBA IN PROVINCIA DI CAGLIARI) pubblicata sul B.U.R.A.S. il 18/12/1964.

 

L'11 luglio 1853 con Regio decreto del re di Sardegna n° 1854 viene istituito il Comune di Villarios a cui è aggregata la borgata di ARRESI ed il suo territorio che per diversi secoli era appartenuto al Marchesato di Villarios ed alla Baronia di Teulada. il 6 maggio 1866 con Regio Decreto del Re d'Italia n° 2925 la Sede Comunale viene trasferita a Masainas ed il Comune prende il nome di Villarios-Masainas. il 1° gennaio 1921 viene attivato a S.Anna Arresi un ufficio di Stato Civile staccato.

 

Il 27 giugno 1929 con Regio Decreto del Re d'Italia n° 1353 la Sede Comunale viene trasferita a Giba ed il Comune prende il nome del centro capoluogo.

 

Il 15 dicembre 1963 si tiene la consultazione popolare per l'istituzione in comune autonomo della Frazione di SANT'ANNA ARRESI che da i seguenti risultati VOTANTI: 703 Voti affermativi SI: 675 Voti negativi NO: 20 Voti nulli: 5 Schede bianche: 3 cui seguira la promulgazione della Legge istitutiva già menzionata.

 

Qusto articolo è stato preso dal sito:

http://78.110.185.34/saarresi/oc/oc_p_elenco.php?x=87f010ea2d5faf0b90f144b73ddd9f69

 

Per vedere i nostri immobili di prestigio clicca QUI

 

Per vendere articoli di prestigio clicca QUI